The Big Bang


L’affascinante mostra intitolata “The Big Bang” ed attualmente in corso al Museo Carlo Bilotti in Villa Borghese a Roma diventa il primo spunto creativo da proporre in web e su Second Life. Quando l’ho visitata ho intuito come il tema riguardi l’animo di ognuno di noi ed offra alla nostra fantasia la possibilità di spingere l’immaginario oltre il confine della scienza, inducendo la nostra creatività a formulare un pensiero fatto di forme, luci e colori. Perciò nei prossimi giorni, in occasione della mostra analoga che andremo a creare su Second Life, trasformando le immagini esposte nella mostra reale in texture e percorsi praticabili ed immersivi, lanceremo un concorso per la composizione grafica, fotografica o 3D di un Big Bang realizzato da chiunque abiti la rete ed intenda cimentarsi in questo “gioco” creativo.
La mostra The Big Bang – come c’illustra l’Assessore alle Politiche Culturali del Comune di Roma Umberto Croppi – presenta una selezione di artisti internazionali che indagano sul rapporto tra Scienza e Arte, tra Cosmo e Animo umano in una originale collettiva.
Il cosmo, insieme all’animo umano, è quanto di più complesso ci sia da analizzare, come espressione dell’infinito e dell’indefinito: la vasta letteratura sul tema ne è conferma. Dall’Universale al particolare, dall’immensità del cosmo ai pianeti, le galassie e le esplosioni – misteriose rappresentazioni di stampo newtoniano – tutto prende vita nelle opere di questi operatori visivi: James Turrell, Robert Longo, Ross Bleckner, Peter Halley, Alberto Di Fabio, Domenico Bianchi, Shahzia Sikander e Mario Dellavedova.

Alcuni artisti che sono invece presenti solo sul catalogo saranno esposti nella mostra in Secon Life.
Chi ha la possibilità di fare una passeggiata a Villa Borghese non perda l’occasione di visitare questa mostra che regala suggestioni e straordinarie emozioni.

Qui le foto del Big Bang al Museo Bilotti