Cultura e Spettacoli aumentano il gradimento nei Musei Civici


odysseusLa manifestazione MUSEI IN FESTA, che nel periodo natalizio ha proposto eccezionalmente attività di animazione ed eventi di spettacolo dal vivo nei Musei Civici della capitale, si è conclusa in maniera estremamente positiva, con un forte incremento della presenza di pubblico nelle strutture museali coinvolte.
Dal 26 dicembre 2008 al 6 gennaio 2009 i Musei Civici hanno registrato una presenza complessiva di oltre 60.000 persone contro le 48.000 dello stesso periodo dello scorso anno. Un incremento di oltre il 20% dovuto anche ad un ampliamento dell’attività ordinaria – come le aperture straordinarie di lunedì 29 dicembre e lunedì 5 gennaio – ma soprattutto agli eventi di danza, teatro, musica e arte programmati nell’ambito dell’iniziativa Musei in Festa, che ha anche il merito di aver portato negli spazi museali della capitale spettacoli di altissimo livello tra cui segnaliamo, presso i Musei Capitolini, il concerto SACRARMONIA di Antonella Ruggiero e la dance opera ODYSSEUS di Renato Greco, mentre al Macro Future la rassegna tra musica, arte ed enogastronomia GUSTOVAGANDO.
Un vero boom di presenze è stato raggiunto dalla mostra dedicata a BRUNO MUNARI al MUSEO DELL’ARA PACIS, che dall’apertura del 9 ottobre 2008 fino allo scorso 6 gennaio ha visto la partecipazione di ben 61.700 visitatori, di cui oltre 14.700 solo nel periodo dal 26 dicembre al 6 gennaio grazie anche all’evento serale I COLORI DELL’ARA PACIS svoltosi nell’ambito di Musei in Festa.
“Il grande successo di pubblico e l’incremento di presenze nei musei civici rispetto allo scorso anno attesta l’importanza delle iniziative speciali promosse dal Comune di Roma come impulso per cittadini e turisti ad avvicinarsi maggiormente agli spazi museali e a viverli pienamente, non solo per l’ordinaria attività espositiva ma anche come luoghi di intrattenimento culturale e spettacolo, sia durante il giorno che straordinariamente in orario serale” – ha dichiarato Umberto Croppi, Assessore alle Politiche Culturali e della Comunicazione del Comune di Roma, mentre il Presidente di Zètema Progetto Cultura Francesco Marcolini ha ribadito come “in un momento di crisi generale del turismo, il successo dell’iniziativa testimoni la validità dell’animazione culturale nel sistema mussale romano durante il periodo natalizio”. Il Presidente conferma inoltre la validità del reperimento dei progetti tramite bando pubblico e dice che “dato l’ampio consenso di spettatori e l’alto livello degli eventi realizzati, verrà riproposto un apposito bando pubblico anche per la selezione delle attività di animazione culturale nei musei civici per il periodo estivo”.