FUTURfashion: la moda futurista in Second Life


futurlabE’ iniziato ieri il percorso di un folto numero di designerMade in Italy” (circa una trentina) verso la creazione di abiti futuristi, partendo dalla documentazione relativa alle proposte fashion di Giacomo Balla e Fortunato Depero, ma anche utilizzando texture ricavate dai quadri futuristi.
Nella land di Experience Italy è stato allestito un FUTURlab, in cui sono esposte e acquisibili le texture futuriste. Nella giornata di ieri numerose stiliste si sono incontrate al FUTURlab per prelevare i loro “oggetti” di lavoro e nell’aria, seppur virtuale, si percepiva un’euforia tipica della creatività che accende i motori. Tutte pazze per le opere futuriste, le stiliste si contendevano le texture, immaginando già i progetti dei loro abiti. Intanto vagheggiavo l’esplosione di colori che il 20 febbraio inonderà le location predisposte alla performance FUTURlife, alla quale aderisce, oltre Experience Italy, ricostruzione di Roma EUR, anche la land di Roma Centro. Ed è così che Roma “virtuale” parteciperà alla notte futurista FUTUROMA, mediante un collegamento con il Tempio di Adriano durante “Performing Media.Point” curato da Carlo Infante. Insieme ad Uqbar Arena, la mega rassegna di artisti internazionali del metaverso a cura di arco Rosca e Roxelo Babenco ad Experience Italy, l’installazione di “Futurismo Manifesto 100×100” che dal Macro Future si estenderà in Second Life, sarà la “piazza” per le performances di FUTURfashion che, durante la serata, si espanderanno sulla gradinata virtuale di Piazza di Spagna nella land di Roma Centro. Il 20 febbraio sarà un via vai tra un posto e l’altro e agli abitanti di Second Life che parteciperanno all’evento saranno regalate le t-shirt col logo di FUTUROMA realizzate dagli stilisti “Made in Italy” protagonisti della performance.

Una grande festa con la quale il pubblico che passerà al Tempio di Adriano entrerà in contatto, utilizzando il mouse in 3D messo a disposizione da Paolo Valente (aka arco Rosca) curatore dell’installazione e presente in loco.
Quella sera l’arte e la creatività non avranno confini e la contaminazione virtuale/reale celebrerà il centenario futurista perfettamente fedele ai principi del Movimento che iniziò il suo travolgente percorso il 20 febbraio 1009.

Ideati e diretti dalla sottoscritta, gli eventi futuristi in Second Life sono organizzati: dall’instancabile Patrizia Blessed per il coordinamento dei designer di FUTURfashion e dalla bravissima Micalita Writer per l’allestimento di “Futurismo Manifesto 100×100” .

QUI le foto del FUTURlab scattate ieri con alcune delle stiliste che partecipano all’iniziativa.