ROMA IN SCENA


traianonotte Stamattina all’Auditorium dell’Ara Pacis è stata presentata alla stampa l’iniziativa “Roma in Scena”. Gli interventi di Umberto Croppi, Umberto Broccoli, Federico Mollicone e Francesco Marcolini hanno enunciato in maniera forte e chiara come la manifestazione sia un’estensione della Notte dei Musei e concretizzi quell’intento di cambiamento culturale che la nuova Amministrazione intende portare nella Capitale. A breve (compatibilmente con la disponibilità del server di YouTube) saranno pubblicati in video tutti e quattro gli interventi di stamattina.

Nel frattempo un sunto di “Roma in scena”. Dal 1° luglio al 20 settembre 2009 i più importanti spazi museali e archeologici della capitale saranno animati da eventi, spettacoli, visite guidate nell’ambito dell’iniziativa promossa dal Comune di Roma, Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione, Sovraintendenza ai Beni Culturali con il contributo delle Banche Tesoriere del Comune di Roma (BNL Gruppo BNP Paribas, Unicredit Banca di Roma e Monte dei Paschi di Siena) e con la collaborazione di Gioco del Lotto. Il coordinamento organizzativo è curato da Zètema Progetto Cultura.
La manifestazione comprende i progetti di attività culturali risultati vincitori per il periodo estivo del bando pubblico “Selezione di progetti di animazione culturale e spettacolo dal vivo da realizzarsi presso i Musei Civici di Roma nel periodo estivo e autunnali”, delle attività estive al Planetario, a Technotown e a Villa Medici, e dei percorsi di visite didattiche che hanno vinto il bando pubblico “Selezione di progetti per visite didattiche presso le aree archeologiche e presso i Musei archeologici del Sistema Musei Civici del Comune Roma, da realizzarsi nel periodo estivo”.

Questa estate con ROMA IN SCENA cittadini e turisti potranno vivere pienamente le aree museali e archeologiche della città, non solo come spazi espositivi ma anche come luoghi di intrattenimento. In quasi tre mesi sono previste aperture straordinarie serali dei musei e oltre 200 appuntamenti spettacolari, tra performance teatrali, concerti, letture, danza, laboratori, incontri. 23 siti archeologici ospiteranno poi fino a settembre oltre 900 visite guidate, programmate anche di sera e spesso accompagnate da letture, concerti, conferenze e laboratori per bambini.

I siti coinvolti sono: Ara Pacis, Auditorium di Mecenate, Centrale Montemartini, Excubitorium della VII Coorte dei Vigili, Insula Romana sotto Palazzo Specchi, Ipogeo di Via Livenza, Macro Future, Mercati di Traiano, Monte Testaccio, Musei Capitolini, Musei di Villa Torlonia – Casino Nobile, Museo Barracco, Museo Bilotti, Museo di Roma, Museo di Roma in Trastevere, Museo Napoleonico, Museo Pietro Canonica, Piramide Cestia, Planetario e Museo Astronomico, Porta Asinaria, Stadio di Domiziano, Technotown.

QUI potete scaricare il programma in PDF degli eventi nei Musei.