MUSEI CAPITOLINI: le Sale Castellani


Oggi vi mostro le preziose stanze denominate Sale Castellani che custodiscono una pregevole serie di materiali, punto di arrivo della formazione delle collezioni storiche del Museo nella seconda metà dell’Ottocento.
La Collezione Castellani, donata dal noto orafo e collezionista romano Augusto Castellani, è costituita da reperti provenienti dai più importanti siti archeologici dell‘Etruria, del Lazio e della Magna Grecia, relativi ad un arco cronologico che va dall’VIII al IV sec a.C.
Nell’esposizione attuale sono state privilegiate le classi ceramiche, sia quelle importate dalla Grecia che quelle prodotte localmente in Etruria e nel Lazio, affiancati da oggetti di grande interesse come il Cratere di Aristonothos e la Tensa in bronzo.
QUI alcuni dettagli