Everybody Welcome, Everything Free: le foto


Nel cortile di Palazzo Nuovo anche una delle prime auto papali recenti, la Graham-Paige Landaulet, usata da Papa Pio XI e Pio XII (1929. Vettura di LeBaron. Interno in seta, e rifiniture in metallo dorate). Nel corso degli anni, i Cavalieri di Colombo hanno fatto in modo che il Vaticano potesse essere dotato di molti mezzi tecnologici per portare il messaggio del Papa al resto del mondo. Primo tra questi mezzi, fu un regalo personale che fece in modo che il Papa potesse viaggiare. Donata dai tre Fratelli Graham, tutti membri dei Cavalieri e proprietari dell’impresa Graham-Paige Automobile Company, la vettura Graham-Paige fu consegnata il 9 Novembre 1929 a Papa Pio XI. Rivestita in seta e personalizzata con lo stemma Papale sulla portiera, la “Landaulet” fu dono particolarmente generoso, considerando che due settimane prima, negli Stati Uniti vi era stata la traumatica caduta della Borsa, a seguito della quale milioni di persone stavano soffrendo. Per ciò che riguarda Pio XI, il veicolo divenne utile nei momenti topici della storia e, nei mesi successivi alla firma dei Patti Lateranensi, venne usata per la prima volta nella Città di Roma mettendo fine ad anni di reclusione del Santo Padre in Vaticano. Sebbene questa fosse la quinta automobile donata al Papa, essa era però la Sua preferita per i viaggi, per il suo design semplice e modesto e perché era facile da guidare. Questa auto percorse 27,266 Km (paragonati ai 155 Km della Citroen), fino a quando fu messa in disuso dopo la morte di Pio XII.

Click QUI per le foto della mostra