REALIZZAZIONE MUSEO DI VALENTINO


L’assessore alle Politiche Culturali con delega alla Moda Umberto Croppi sostiene quanto segue in una nota del Campidoglio:
In merito al Museo di Valentino, torno a ribadire quanto più volte dichiarato: questa Amministrazione ha mostrato ampia disponibilità nei confronti della Società che rappresenta  lo stilista. Di fronte alle richieste di assegnazione dei locali di via di San Teodoro, non escludemmo la possibilità che questi venissero destinati al Museo, purché fosse garantita l’utilizzazione del cosiddetto Mercato del Pesce (ex autoparco del Comune) come luogo per lo svolgimento di eventi, aperto anche ad altre realtà e alle esigenze del Comune. In alternativa ci dichiarammo disponibili a valutare altre soluzioni, tra queste l’utilizzo dell’immobile di via Crispi. Tutte queste ipotesi furono lasciate cadere. Il Comune di Roma resta disponibile a favorire nel proprio territorio la realizzazione di un’istituzione museale dedicata al grande stilista garantendone i requisiti che alla sua fama sono connessi e nel rispetto dell’utilizzo pubblico delle proprie risorse.