MUSEI IN MUSICA


La notte di sabato 20 novembre Roma si trasformerà nuovamente in un grande palcoscenico per la musica dal vivo grazie alla seconda edizione di MUSEI IN MUSICA, un’iniziativa promossa da Roma Capitale – Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione, Sovraintendenza ai Beni Culturali e Assessorato alle Politiche Educative Scolastiche della Famiglia e della Gioventù, e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per la valorizzazione del patrimonio culturale, in collaborazione con le Banche Tesoriere del Comune di Roma (BNL Gruppo BNP Paribas, Unicredit Banca di Roma e Monte dei Paschi di Siena) e con il contributo della Camera di Commercio di Roma. L’organizzazione è curata da Zètema Progetto Cultura.
In questo video il Presidente di Zétema Francesco Marcolini illustra il programma dell’evento durante la conferenza stampa di  ieri mattina in Campidoglio.

Dalle ore 20.00 alle ore 02.00, oltre 100 eventi musicali animeranno 47 siti culturali nella città di Roma, tra musei e altri spazi espositivi, università, accademie e istituti internazionali, luoghi di culto e altri luoghi di interesse culturale, straordinariamente aperti di sera per l’occasione e ad ingresso completamente gratuito.
Dopo il grande successo della passata edizione, quest’anno il MiBAC ha esteso l’evento a livello nazionale coinvolgendo molte altre città italiane con oltre 100 spettacoli musicali in alcuni tra i più importanti musei statali della nostra penisola.
Gli eventi di MUSEI IN MUSICA sono tutti ad ingresso gratuito. I musei interessati rimarranno aperti e visitabili gratuitamente fino alle 02.00.
Protagonista della straordinaria iniziativa è la musica in tutti i suoi generi, dalla classica alla leggera, dal tango al jazz, dal blues alle sonorità latinoamericane, fino ad arrivare alla musica folk. In particolare, la sezione dedicata alla musica folk è sostenuta dall’Unione europea nell’ambito del programma CULTURA con il progetto “Folk Music in MusEUms – Young musicians and old instruments”, al fine di valorizzare i giovani musicisti folk.

Tra i molti artisti ospiti, annunciamo la star israeliana Idan Raichel, il grande chitarrista classico messicano Juan Carlos Laguna, il musicista e maestro concertatore Ambrogio Sparagna, massimo esponente della musica popolare italiana, il noto pianista Enrico Pieranunzi. Tra gli eventi segnaliamo il suggestivo Progetto AudioArte – GNAM “ReThink” in cui sarà la musica originale di Francesco Cerasi a commentare con una modalità del tutto insolita le opere esposte nelle sale della GNAM – Galleria Nazionale D’arte Moderna. Segnaliamo, inoltre,  l’imperdibile notte di tango a Roma presso la Galleria Alberto Sordi con la Milonga e la musica dal vivo del quintetto Buenos Aires Café che accompagna i rinomati maestri ospiti: Roberto Ricciuti e Claudia Fusillo, Mauro Barreras e Ambra De Angelis, Roberta Beccarini e Pablo Garcia, Daniel Montaño e Natalia Ochoa.

Tutti i dettagli dell’evento sono visibili QUI