8 dicembre: 20.000 ROMANI AI MUSEI CIVICI


Per i romani le festività natalizie sono iniziate con un gradito regalo da parte di Roma Capitale. Ben 20mila romani hanno visitato oggi, gratuitamente, il Sistema Musei Civici della Capitale gestito da Zètema Progetto Cultura.
Anche il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma hanno aderito all’iniziativa , promossa dal Sindaco di Roma Gianni Alemanno, di apertura gratuita dei Musei Civici in occasione della festa dell’Immacolata Concezione, offrendo a 7.338 cittadini romani la possibilità di visitare gratuitamente anche il Colosseo.
L’ingresso gratuito ai Musei Civici e al Colosseo per i romani e la possibilità per tutti di visitare Palazzo Senatorio è stata un’iniziativa dal successo strepitoso, ha dichiarato il sindaco di Roma Capitale Gianni Alemanno. A volte chi vive a Roma è meno stimolato a visitare questi luoghi che appartengono al proprio patrimonio storico-artistico, ma questa mattina ho visto file e file di persone in attesa e credo sia una cosa molto bella. Sicuramente ripeteremo quest’esperienza il 21 aprile, giorno del Natale di Roma, e il 20 settembre, anniversario della Breccia di Porta Pia con l’augurio che questa possa diventare una tradizione romana. Voglio ringraziare non solo tutti coloro che hanno accettato l’invito fatto dall’Amministrazione, ma anche i dipendenti e il personale dei Musei Civici, di Palazzo Senatorio e del Colosseo per il grande lavoro svolto per tutta la giornata.

Il Sovraintendente Umberto Broccoli ha aggiunto:
La grande affluenza di pubblico di oggi a Palazzo Senatorio, ai Musei capitolini e in particolare nell’area centrale dimostra l’importanza di investire nei Beni Culturali. Il grande pubblico romano che ha accettato l’invito del sindaco Alemanno di visitare il patrimonio museale di Roma significa voglia di conoscenza dell’immenso patrimonio culturale della nostra città, ma anche una risorsa primaria dell’economia. Quindi i Beni culturali e la cultura confermano di essere un ‘investimento’.

Ed infine l’Assessore alle Politiche Cuturali Umberto Croppi:
“Il successo di pubblico, dovuto all’apertura straordinaria gratuita del Colosseo, dei Musei Capitolini, dei Musei civici, del Palazzo senatorio e del Macro, è il segno di un entusiasmo, di una attenzione e di un amore verso un patrimonio artistico e archeologico di cui la Capitale e i suoi abitanti vanno evidentemente fieri. Iniziative come questa, oltre a soddisfare il desiderio di cultura della città, che si stringe attorno ai suoi capolavori con sollecitudine e gratitudine, sono uno sprone ulteriore per le istituzioni a prendersi cura di un patrimonio inestimabile. Un progetto di messa in valore che la riqualificazione dell’area archeologica centrale intende avviare con una azione sinergica tra Roma Capitale, le Sovrintendenze e il Mibac, in una alleanza che è auspicabile sia sempre più stretta, e di cui i romani vedranno i frutti nei prossimi tre anni”.

QUI potete vedere le foto di stamattina, scattate mentre il sindaco Alemanno accoglieva i visitatori del Campidoglio, aperto a cittadini e turisti.