“Uno, nessuno, Albertazzi”


Dopo il successo mediatico e di pubblico del primo evento di “Aspettando Roma InConTra”, continuano i “numeri zero” della manifestazione “Roma InConTra”, realizzata in collaborazione con Zètema Progetto Cultura, che nei prossimi mesi svilupperà nella Capitale, all’Auditorium dell’Ara Pacis, l’originale format della kermesse “Cortina InConTra”, ideata da Iole ed Enrico Cisnetto ed ormai giunta al traguardo del decimo anno.
Seguendo la formula “InConTra”, gli appuntamenti si muovono su territori sempre diversi. Dopo l’economia, eccoci alla cultura. Il 21 marzo alle ore 18.30 è la volta del grande Maestro del teatro italiano Giorgio Albertazzi, che sarà intervistato per il pubblico di “Roma InConTra” dalla giornalista del Corriere della Sera, Emilia Costantini. A condurre l’incontro, Enrico Cisnetto, patron della manifestazione.
Giorgio Albertazzi, artista poliedrico, si racconta fuori e dentro la scena al pubblico di “Roma InConTra”, proprio nei giorni in cui al Teatro Quirino presenta lo spettacolo “Cercando Picasso”.
Ma più che la storia di un personaggio, vogliamo offrirvi quella dell’uomo, testimone di oltre mezzo secolo di storia nazionale, e affidare alla sua voce inconfondibile una ricognizione sul nostro Paese tra il ricordo del passato e il racconto del presente, spaziando dall’arte alla politica, passando per la più stringente attualità.
Sarà l’incontro con un grande artista che, in un caleidoscopio di ruoli e di interpretazioni, ha esaltato la cultura italiana nel mondo, anticipando anche tendenze o fenomeni poi acquisiti dal costume nazionale e navigando in tutti i territori dello spettacolo, dalla tv al cinema, dove sarà a partire dalla primavera con il film “C’è chi dice no” di Giambattista Avellino.

Lunedi dalle 18.30 sarà possibile seguire la diretta dell’incontro sul sito www.romaincontra.it