“While Nothing Happens”


Mentre il pubblico era concentrato sull’allestimento di Sarah Braman, sono andata a godermi in solitudine la magnifica installazione dell’artista brasiliano Ernesto Neto “While Nothing Happens”.
Incantata dalle forme, mi sono lasciata sedurre dalle suggestioni olfattive che l’opera emana.
Fluttuante e profumata, sospesa nella sua sensualità che il tessuto in lycra riesce a trasmettere, l’installazione contiene delle spezie colorate e macinate che avvolgono i sensi, inebriandoli. Annusando uno ad uno i contenitori di garza, ho riconosciuto ognuna delle spezie utilizzate dall’artista: i chiodi di garofano, lo zenzero, il cumino, la curcuma e il pepe nero.
Un miscuglio di materia e spazio, di colori e odori, che abbatte le distanze tra arte e vita e crea un’interazione con l’artista e col mondo.
Drogata dai profumi orientali, sono tornata a casa e per cena ho cucinato un piatto con le medesime spezie, tanto forte era il desiderio di non staccarmi dall’opera!🙂
L’ho fotografata (ecco le foto), ma questa è un’esperienza da fare, non perdetela! Fino al 12 giugno vi aspetta al Macro.