Cantieri aperti a Villa Torlonia


Stamattina il sindaco Gianni Alemanno ha effettuato un sopralluogo ai cantieri aperti a Villa Torlonia, insieme a Umberto Broccoli, Sovrintendente ai Beni culturali di Roma, Alberta Campitelli, direttrice ville e parchi storici di Roma e Dino Gasperini, assessore alle Politiche culturali di Roma Capitale. Un percorso iniziato con la visita al Teatro, i cui lavori in via di ultimazione termineranno l’8 agosto, alla Serra, alla Torre Moresca, i cui lavori termineranno il 31 dicembre, e alle Catacombe ebraiche. Villa Torlonia fu la residenza romana del Duce  dal 1925 al ’43.
«L’opera di restauro di Villa Torlonia è veramente una cosa impressionante, – ha dichiarato Alemanno – rilascia delle suggestioni molto forti, è un vero e proprio centro culturale artistico che potrà essere donato alla città. Da questo punto di vista è stata fatta un’opera di restauro incredibile, con poche tracce, con pochi elementi. Tutti coloro che ci hanno lavorato, le imprese, la sovrintendenza hanno fatto un’opera incredibile. Non soltanto il risultato dell’opera, ma anche il percorso che ha portato a questi risultati è stato memorabile».
QUI alcune foto scattate da Claudio Valletti, fotografo dell’Ufficio Stampa del Campidoglio.