Presentazione Progetti editoriali “Museiincomune”: Umberto Broccoli


L’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico – Sovraintendenza ai Beni Culturali di Roma Capitale, con la gestione dei servizi museali di Zètema Progetto Cultura, sta sviluppando una serie di progetti mirati e targati “Museiincomune” per arricchire continuamente l’offerta all’interno dei bookshop dei Musei del Sistema.
In quest’ottica si inserisce la nuova collana Romàntìca, edita da Electa, con l’obiettivo di offrire al grande pubblico delle guide ai monumenti del centro storico e del suburbio di Roma, con lo scopo di sollecitare nel lettore la percezione della città “eterna”. Passeggiare per Roma significa rivivere il passato – afferma Umberto Broccoli, direttore di collana – ma anche del suo perdurare in quella contemporanea.
In questo video il Sovraintendente presenta il progetto all’Auditorium dell’Ara Pacis.

Il progetto restituisce l’idea di grandezza di una città che conserva un fascino ineguagliabile ed evidenzia come ogni secolo renda al visitatore la sua bellezza attraverso una colonna, un giardino, un palazzo, una chiesa… Le pubblicazioni sono infatti dedicate al patrimonio archeologico e storico-artistico di Roma Capitale e si inseriscono nel più ampio progetto di valorizzazione dei Beni Culturali promosso dalla Sovraintendenza Capitolina, concepite come un viaggio ideale attraverso la storia, alla ricerca o meglio alla “scoperta” dei complessi, di competenza e pertinenza di Roma Capitale, tra i più significativi dell’architettura romana.
Il primo volume “Cercando tra pietre e parole” (aprile 2011) è dedicato ai monumenti antichi di Roma. Il secondo “Passeggiando nel verde di Roma” (aprile 2011) si concentra su ville e parchi storici della Capitale. Il terzo “Trovando monumenti di storie” (maggio 2011) tratta i monumenti medioevali e moderni (piazze, fontane ecc.). Il quarto “Conservando frammenti di memoria” (in uscita a dicembre 2011) sarà rivolto ai musei.
Peculiarità del progetto è la scelta di costituire un Comitato Editoriale composto da un gruppo di funzionari della Sovraintendenza e di addetti ai lavori: Nicoletta Cardano, Patrizia Cavalieri, Francesca Ceci, Isabella Damiani, Arianna Guarini, Mara Minasi, Massimiliano Munzi, Claudio Parisi Presicce, Massimo Pentiricci, Mirella Pluviano, Eleonora Ronchetti, Laura Silvestro, Isabella Toffoletti.

Ai bambini è invece dedicato “Orma ramo roma amor” (Nuove Edizioni Romane, aprile 2011), la leggenda di Romolo e Remo raccontata da Roberto Piumini, uno degli scrittori italiani più amati dai bambini, con illustrazioni di Lucia Scuderi, illustratrice nota anche all’estero come tra le più dotate di stile e fantasia.
L’idea di questo libro nasce da una proficua collaborazione tra Zétema Progetto Cultura e Nuove Edizioni Romane, casa editrice da anni specializzata nella pubblicazione di libri per bambini e ragazzi e particolarmente attenta alla qualità dei testi e delle immagini, nell’ottica di una prima significativa proposta di promozione della lettura sensibile al territorio. Il libro infatti, proprio per il suo contenuto, è sicuramente indirizzato a tutti bambini della scuola primaria di Roma e del Lazio ma, grazie anche alla scelta dei contributi (autore lombardo e illustratrice siciliana), si apre ad un pubblico ben più ampio. Inoltre vuole essere uno stimolo concreto per un’attività laboratoriale di formazione e ricerca sul testo narrativo e poetico e di educazione all’immagine.
In “Orma ramo roma amor” ci sono la storia di Romolo e Remo e delle loro magiche origini, la lupa che li salva, le battaglie con il perfido Amulio, la fondazione della nuova città. Ma ci sono anche una serie di poesie che commentano i punti salienti della vicenda, con considerazioni ironiche e illuminanti su Roma, la guerra, la violenza. La storia è arricchita dagli spiritosi acquerelli di Lucia Scuderi, qui decisamente ispirata nel pennellare a tinte forti ambienti e personaggi leggendari.
In programma per luglio 2011 l’uscita di “Album da colorare. Animali” (edito da Scala di Firenze, specializzato in libri d’arte), un nuovo volume dedicato ai bambini, un piccolo album ricco di immagini, tutte da colorare, di animali presenti nelle opere esposte all’interno dei musei del Sistema.

Questi nuovi progetti si aggiungono alla collana Musei in Comune, composta da ben 28 titoli, articolata secondo un piano editoriale suddiviso in tre diverse tipologie di pubblicazione: saggi scientifici (opere monografiche e di catalogazione delle raccolte museali, in italiano), quaderni tematici con approfondimenti su temi di particolare interesse (in italiano) e guide brevi in 2 formati (in italiano e ove possibile in più lingue o in edizione bilingue italiano\inglese).
Sono 16 ad oggi i siti dove la collana si trova in vendita al pubblico: i Musei Capitolini, l’Ara Pacis, il Museo Bilotti, il Macro di Via Nizza con la nuova ala progettata da Odile Decq, il Casino Nobile di Villa Torlonia, il Macro Testaccio, il Museo della Civiltà Romana (all’interno del quale è ospitato il Planetario), i Mercati di Traiano e il Museo Napoleonico. Piccoli punti vendita sono inoltre presenti alla Centrale Montemartini, al Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, al Museo di Roma in Trastevere, presso il Museo Canonica a Villa Borghese, al Museo delle Mura e presso il Circo di Massenzio sull’Appia Antica. Dal 17 marzo 2011 è stato aperto anche un punto vendita presso il Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina, inaugurato in occasione del 150° anniversario dell’Unità di Italia.