“THE DREAM OF ROME”: la Venere Capitolina a Washington


Il sindaco Alemanno ha inaugurato ieri a Washington l’esposizione della Venere Capitolina presso la National Gallery of Art, uno dei più prestigiosi musei degli Stati Uniti e del mondo. Il prezioso tesoro conservato ai Musei Capitolini di Roma sarà il testimone del trattato di amicizia e collaborazione “Sister City” tra le due Capitali. L’esposizione resterà aperta al pubblico dall’8 giugno al 5 settembre 2011.
La Venere Capitolina, copia romana di un originale di Prassitele, è una delle poche statue antiche giunte fino a noi in ottimo stato di conservazione. Ritrovata fra i resti di un antico edificio a Roma nel 1670 e donata ai Musei Capitolini, fu portata in Francia da Napoleone nel 1797 in un corteo trionfale e nel 1815 restituita ai Capitolini. La Venere fu ammirata anche da Mark Twain, che per lei scrisse un racconto breve.
All’inaugurazione erano presenti l’Ambasciatore Italiano negli Stati Uniti Giulio Terzi, il direttore della National Gallery of Art di Washington Earl A. Powell III, il direttore dei Musei Capitolini Claudio Parisi Presicce, il presidente dei “Knight of Columbus” Carl Anderson.
QUI le foto dell’inaugurazione, scattate da Francesca Di Majo, fotografa dell’Ufficio Stampa del Campidoglio.