SAXOPHOBIA


Al Museo Napoleonico sabato 7 gennaio 2012 ore 17.00 un concerto-spettacolo ideato e diretto da Attilio Berni.
Un evento che attraverso musiche, storie ed incredibili strumenti, racconta la storia dello strumento divenuto l’icona multiforme del novecento: il saxofono.
Nel corso di 150 anni il saxofono ha subito molte trasformazioni ed un numero impressionante di variazioni. Da anonima pipa di nichel, da parente lontano e “bastardo” del clarinetto relegato ad avvilenti manovalanze bandistiche, ha saputo trasformarsi nello strumento re del jazz capace di esprimere rabbia, desideri, sonorità ed umori più disparati.
Al Museo Napoleonico di Roma, il pubblico potrà ascoltare ma anche ammirare alcuni tra gli strumenti musicali più rari, inusuali e bizzarri mai costruiti: dal piccolissimo sax soprillo di soli 30cm al sax tenore diritto L.A.Sax al Grafton Plastic di Charlie Parker, dal Conn O Sax al Goofus Sax di Adrian Rollini, dai saxofoni a coulisse, al sax tenore appartenuto all’inventore dello strumento Adolphe Sax. Per la prima volta in Europa, sarà esibito uno strumento finora solo teorizzato ma mai costruito prima: il gigantesco saxofono sub-contrabasso realizzato dalla fabbrica J’Elle Stainer.
Saxophobia è un viaggio nelle metamorfosi e nel variegato mondo dei suoni del saxofono. Un concerto-evento dove Attilio Berni, accompagnato dal suo strepitoso quartetto, si esibirà con oltre 25 strumenti musicali diversi rendendo omaggio ai grandi interpreti del jazz che hanno abbracciato questo strumento, ridando vita alle passioni ed alle emozioni da sempre soffiate dentro questo “tubo misterioso”.

Saxophobia Ensemble
Attilio Berni (saxofoni)
Christian Antinozzi (contrabasso)
Alessandro Crispolti (pianoforte)
Alfredo Romeo (batteria)
Sergio Stramacci (assistente di palco)

Museo Napoleonico – Piazza di Ponte Umberto 1 – Roma
Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili (max 60 persone)
Info:  060608http://www.centrostudimusicali.it