Alla scoperta delle storie e dei tesori di #7museigratis


#7museigratis

#7museigratis

Sono 7 gioielli del panorama culturale romano e da fine agosto è possibile visitarli gratuitamente. Per portare il pubblico alla scoperta di questi tesori è partita una campagna di comunicazione attraverso il web e i social network che proseguirà fino a dicembre e coinvolge le pagine Facebook dei 7 musei e quella di Musei in Comune, il profilo Twitter @museiincomune, che con i suoi 69.000 follower è il primo profilo museale italiano e il canale Instagram.

La prima e l’ultima settimana della campagna sono dedicate a tutti i “piccoli musei” mentre le 7 settimane centrali si focalizzano ognuna su un museo. Vengono condivisi video, foto approfondimenti e curiosità su ogni museo per promuoverne anche gli aspetti e le opere meno note e per stimolare il pubblico alla visita. Tutti possono fare domande e condividere la propria esperienza di visita utilizzando l’hashtag #7museigratis.

Non ci resta che invitarvi a venire con noi alla scoperta della suggestiva area archeologica della Villa di Massenzio, delle preziose sculture conservate a due passi da Piazza Navona nel Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, del camminamento, delle torri e delle storie racchiuse nel Museo delle Mura o, ancora, delle opere di de Chirico, Severini, Warhol, Rivers e Manzù ospitate nel Museo Carlo Bilotti di Villa Borghese. Gli appassionati di storia potranno immergersi nelle atmosfere di fine secolo della casa-studio dello scultore Pietro Canonica nel cuore di Villa Borghese e in quelle ottocentesche custodite nelle sale del Museo Napoleonico e, grazie alla narrazione immersiva del Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina, potranno rivivere le tormentate lotte che portarono la Roma repubblicana del 1849 a resistere e poi a capitolare.

La tagboard di #7museigratis