Mimì Quilici Buzzacchi

di

Alla Galleria d’Arte Moderna di Roma grafiche e paesaggi della pittrice e incisore lombarda, dagli anni Venti al dopoguerra. Fino al 27 novembre Autoritratti, ritratti e dipinti di artisti, amici e compagni di… Continua a leggere

Regina sprint

di

Osservandone l’aspetto in una fotografia di fine Ottocento, al Museo di Roma in Palazzo Braschi, non si immaginerebbe la regina Margherita di Savoia nei panni di convinta sostenitrice e appassionata utilizzatrice del mezzo… Continua a leggere

La donna ragno

di

Nella tela è rimasta impigliata lei, che la tesseva tanto bene, perché, peccando di impudenza, ha osato sfidare una dea. È la storia di Aracne, figlia del tintore Idmone, nativa della Lidia. La… Continua a leggere

La versione di Shakespeare

di

Come t’avevo fatto giuramento, signora, ed obbediente al tuo comando – cui l’amore mi fa sacro dovere di obbedire – ti do questa notizia: Cesare intende far ritorno a Roma attraverso la Siria;… Continua a leggere

Un leone, tre monti e una stella

di

Borgo: dai giardini di Agrippina a via della Conciliazione Area aperta sulla sponda occidentale del Tevere, gli Horti Agrippinae erano racchiusi tra il fiume, il colle Vaticano e il Gianicolo e comprendevano vari… Continua a leggere

La libera testa di Agrippina Minore

di

Il luogo in cui venne alla luce sembra ne evochi già il futuro: nata nel 15 d.C. nell’accampamento militare del padre, ad Ara Ubiorum sulla sponda sinistra del Reno, in seguito Colonia Agrippinense… Continua a leggere

  • Facebook

  • Instagram #MiCRoma

    Al Museo di Roma... #lartetirispecchia!

#ComingSoon Le somiglianze più profonde sono le più segrete.
— Raymond Radiguet

#Buongiorno dal Museo di #Roma in #Trastevere dove fino al 18 giugno 2017 è possibile visitare l'eccezionale mostra "#VivianMaier. Una fotografa ritrovata" #vivianmaierroma. #Capolavori: Satiro in lotta contro i giganti, scultura da originale di età ellenistica nella collezione della #CentraleMontemartini di #Roma.

Il Satiro è rappresentato sdraiato, quasi sopraffatto dalle spire di un Gigante che si trova alle sue spalle. Un altro Satiro doveva far parte del gruppo: di questo si conservano la gamba sinistra piegata e un piede di quella destra che doveva invece essere distesa. Il volto del Satiro sdraiato si caratterizza per la straordinaria forza espressiva, mentre i capelli sono caratterizzati da ciocche mosse e scomposte. La serie di piccole sculture era destinata alla decorazione di una struttura architettonica a nicchie, forse un ninfeo, e richiamava in versione quasi parodistica il tema raffigurato sull'altare di Pergamo. Piccoli Scienziati Crescono al Museo civico di Zoologia

#Repost @brunettimanu with @repostapp
・・・ #cosidiceLei #speriamo #cicreditu 😁 Al Museo di #Roma​... #lartetirispecchia!

#ComingSoon Quanto manca alla vetta?
Tu sali e non pensarci.
— Friedrich Nietzsche

#Buongiorno dai #MuseiCapitolini L’Annunciazione di El Greco è una delle vette più alte del suo stile finale, dove le forme allungate si intrecciano con una stesura veloce, quasi parossistica del colore e un horror vacui che lo porta a riempire ogni spazio della composizione.

In mostra ai MuseiCapitolini di #Roma fino al 17 aprile 2017. Statua di Papa Urbano VIII (Gian Lorenzo Bernini) - Sala degli Orazi e Curiazi - Musei Capitolini, Roma [Viaggio d'Istruzione]

#Repost @gi_marrone with @repostapp
・・・ _____________________________________
#roma #rome #igers #igersroma #bernini #beniculturali30 #architect #architetto #architettura #architecture #archidaily #archilovers #museicapitolini #art #arte #photography #photographer #photooftheday #photo #photoart #pics #picsart #picsoftheday #travel #traveller #travelgram #travelling #amazing #museum Non pianger; canta.
Se canti, ti si schiara
il cielo e il cuore.
— Mario Chini

#Buongiorno dal #MuseoBilotti dove fino al 26 marzo 2017 è possibile visitare la mostra #Architettura invisibile: Un'analisi dei movimenti degli architetti Italiani e Giapponesi degli anni ’60 e ’70 e dibattito contemporaneo. #Capolavori Stele di Memi conservata nel #MuseoBarracco di #Roma.

Si tratta di una stele falsa-porta con gola aggettante sulla sommità. Questa particolare tipologia di stele funebre era generalmente situata tra la camera delle offerte e quella sepolcrale.
 Presenta al centro la classica scena di offerta con la defunta raffigurata in posa stante con la mano sinistra al petto. Davanti a lei è la tavola delle offerte sul cui ripiano sono appoggiate fette di pane, lattuga, carne ed altri alimenti.
 Sui due lati della stele corrono iscrizioni che identificano il nome della defunta, «Memi». L'Ara com'era.

#Repost @fitzzelda with @repostapp
・・・
#ARAcomera Il frammento di mano destra colossale, ospitato nel cortile di Palazzo dei Conservatori dei #MuseiCapitolini, è in partenza verso il #Diözesanmuseum #Paderborn, per l'esposizione alla mostra "#WunderRoms im Blick des Nordens - Von der Antike bis zur Gegenwart (LE MERAVIGLIE DI #ROMA viste dal Nord - dall'antichità classica alla contemporaneità) dal 31 marzo al 13 agosto 2017. La responsabilità è ciò che ci attende fuori dell'Eden della creatività.
— Nadine Gordimer

#Buongiorno e buon inizio di settimana! [#FacceDalunedì: Testa di Giove Ammone nei #MercatiDiTraiano - Museo dei #ForiImperiali di #Roma] #CapolavoriCapitolini Fontana a forma di cratere con le nozze di Paride e Elena del I secolo d.C., nella collezione die #MuseiCapitolini.

Questo bellissimo cratere, dal raffinato bassorilievo, è proprio di quell'arte chiamata convenzionalmente neoattica, diffusa a Roma nella decorazione di elementi di arredo di lusso tra la metà del I secolo a.C. e il I secolo d.C. I motivi decorativi, derivati spesso da modelli provenienti da periodi diversi dell'arte greca, erano combinati in maniera mai ripetitiva, creando degli eleganti componenti d’arredo dal gusto eclettico. Impara ad entrare in contatto col silenzio che è dentro te stesso ed a capire che tutto in questa vita ha uno scopo,
— Elizabeth Kübler-Ross.

#Buongiorno e buona domenica dal Casino dei Principi di #VillaTorlonia dove dall’11 marzo all’11 giugno troverete la mostra "Magia della luce", incisioni su specchio di #LorenzoOstuni. Il #teatrodiroma accompagna l'#artweekend ai #MuseiCapitolini con una serata specisle dedicata a #giuliocesare Giocare a carte con i pittori del ’900: questa suggestiva partita sarà idealmente possibile grazie alla originale collezione di carte di #PaolaMasino (1908-1989), donate da Alvise Memmo al Museo di #Roma ed esposte per la prima volta al pubblico nelle sale al piano terra fino al 30 aprile 2017. Un museo è un luogo dove si dovrebbe perdere la testa,
— Renzo Piano.

#BuongiornoRoma e buon weekend dai #MuseiCapitolini dove stasera vi aspetta un nuovo appuntamento con l'#ArtWeekend in compagnia del #TeatrodiRoma.
  • Twitter